Il cancro! – prima parte

Il cancro! – prima parte

Nel dicembre 2010, mio ​​padre si è ammalato. Aveva 58 anni a 59 anni. Andò in ospedale con ittero meccanico e hanno preso prove extra: era sospettato di cancro al fegato. Credo che avesse da qualche parte più di 120 kg e 172 cm di altezza. Lo so, è molto 🙁 Gli è sempre piaciuto mangiare molto e ricordare una sua foto da quando era nell’esercito: anche allora era un po ‘… soddisfatto 😀

Poi, nel corso degli anni, il suo peso era costantemente superiore ai 100 kg … Ma dopo il 2002, quando è tornato in campagna, si è trasferito nella casa dei nonni – la casa dei suoi genitori di cui stavo parlando qui – e ha persino mangiato di più. La nonna era ancora viva quando si è trasferito, poi è rimasto lì. Il cibo che gli piaceva era carne, dolci, sottaceti, cose fritte nell’olio, uova, latte, formaggio …

Poi fu il suo stato mentale: dopo essere tornato in campagna, si rese conto che mia madre non sarebbe tornata da lui. Erano divorziati da molto tempo, ma ora era venuto a vederlo. E a lui non piaceva troppo …

È certo che nel gennaio 2011 gli hanno diagnosticato un cancro al fegato. I dottori hanno detto a Geta che è preferibile non dirgli che si trattava di un tumore, ma di un tumore e che doveva assumere farmaci e interventi chirurgici. Quindi mi hanno consigliato e mi sono conformato. 😐 Ho parlato con un buon amico che aveva un amico dottore all’ospedale di Floreasca e lo ha portato in ambulatorio.

Ufff … mi rendo conto che è difficile scrivere a riguardo. In effetti, l’articolo è iniziato (ho scritto la prima frase) in estate e fino ad oggi non ero in grado di scrivere nulla. Ma ora mi sento pronto … Voglio scrivere!

Era un po ‘spaventato … proprio come me. Ma non mi sono permesso di essere visto e comunque, pensavo, “qui a Bucarest, sono uno dei migliori chirurghi”. Non mi sbagliavo, ma … dopo averlo aperto in chirurgia, lo hanno chiuso. Non era molto chiaro alla risonanza magnetica, ma il tumore era diffuso attraverso il corpo e il fegato era troppo colpito: non poteva passare l’intervento. Quindi la raccomandazione era di andare a un trattamento di chemioterapia all’ospedale Fundeni. Che cosa sapevo allora del cancro e della chemioterapia ?! Niente. Sapevo che si trattava di una malattia grave, e tu eri tornato sano non è affatto facile. Questo è tutto, in breve.

Dopo un periodo di recupero (alcune settimane) dopo il tentativo di intervento chirurgico, ha iniziato a venire alle sessioni di chemioterapia ogni tre settimane. Lo stavo portando in ospedale la mattina e lo riportavo nel pomeriggio. Per tutto quel tempo furono dati dei citostatici. In ospedale, tutti i tipi di persone malate. Molto malato. Lui, come la maggior parte delle persone, ha avuto nausea dopo ogni sessione di chemioterapia. Sempre più forte da una sessione all’altra. Sono passati 8 anni da allora, alcune cose sono un po ‘nebbiose … ma ricordo che non ero davvero convinto che fosse la soluzione migliore. Così ho iniziato a leggere vari articoli sul cancro. Internet era pieno di loro – è ora. Molte contraddittorie. Molti sono legati al cibo … e quelli hanno tutti i tipi di sfumature.

Tuttavia, non credo che i suoi dottori gli diano troppe indicazioni su cosa mangiare e cosa no. Ad ogni modo, non so quanto abbia rispettato quello che hanno detto … Purtroppo, non ricordo esattamente cosa hanno detto allora: ho letto troppo su questo argomento da allora.

Cos’altro dire del consiglio che ha ricevuto per il suo stato psichico? “Non essere arrabbiato” vero? Mi sono persino letto alcuni articoli sul legame tra i nostri programmi cerebrali e il cancro.

Ma, per quanto pratico, Mi sono reso conto relativamente rapidamente che la scienza medica non sa molto chiaramente (o non vuole sapere … in qualche modo) quali sono i fattori, che sono i motivi che scatenano il cancro, e non è quello che trattano con i citostatici. Ma gli effetti sono cellule cancerose e tumori. È sciocco … sto dicendo, ma non è tutto !: i citostatici distruggono anche le buone cellule. È un fatto ben noto. E ancora, attacca il sistema immunitario. Non ho potuto capire nulla. Voglio dire: l’uomo è malato e tu, come medico, somministrati farmaci che uccidono il sistema immunitario, ciò che ne è rimasto funzionale. Inoltre, c’erano diversi luoghi (articoli, studi, ecc.) In cui si diceva che alcune forme erano ereditarie. Sei per davvero??!! Ma ragioni, cause, cosa sono? Cosa ha causato a mio padre una malattia così grave? Nessuno mi ha risposto.

Invece, era già trascorso diversi mesi di trattamento citostatico e papà non sembrava essere migliore. Al contrario, era peggio dopo ogni incontro, era stato sbiancato (59 anni, ok ?!), sembrava essere più debole. Quando ero giovane (non so esattamente, fino al liceo o forse durante il liceo) giocavamo a backgammon insieme. Mi aveva insegnato e anche a me piaceva. Beh, da qualche parte per l’inverno del 2011, forse novembre, era venuto da me per il trattamento citostatico il giorno prima. Ho proposto di suonare “un backgammon”, non suonavo da molti anni e pensavo che lo avrebbe tirato su di morale. “Che backgammon, figlio, non mi piace nessuna lavagna. Mi sento male, male … “. Ricordo questa sua replica … una volta che l’aveva fatto subito. Non ha più avuto un desiderio di tutta la vita 😥 😥 😥

Si era indebolito molto negli ultimi mesi e ha cominciato a raccogliere liquidi nell’area addominale e toracica. Pfff … cosa dovrei fare? Cos’altro fare? Ho avuto alcuni estratti di resveratrolo (ho letto che è molto buono) e alcuni supplementi. Non sembrava essere abbastanza.

Mi resi conto allora che il “trattamento” con i citostatici non funzionava affatto. Ma ero completamente confuso. “Che diavolo, siamo o non siamo nel 21 ° secolo !!” – Stavo pensando. Come è possibile non conoscere la causa del cancro e come trattarlo? Sono andato avanti, comunque, per condurlo a “trattamento”. Non sapevo cos’altro fare e su altri metodi di trattamento, medicina alternativa, qualcosa … Non ero davvero convinto. Ed è stato, quindi, penso, più a mio agio … Quindi ho realizzato che non avevo capito bene l’argomento 😯 bene.

Così ha fatto altre due o tre sedute di chemioterapia e, a metà febbraio, quando è venuto per la sessione successiva, il medico mi ha chiamato e ha detto che era troppo debole e non poteva più fare la chemioterapia. E mi ha mandato con lui in un altro ospedale di recupero. Ospedale cronico della malattia di S. Luca. Che talento dobbiamo dare agli ospedali i nomi dei santi … forse chissà …

Lo hanno imbarcato sul posto. Rimase un fantasma di lui, così indebolito. Ha vissuto per una settimana … Per un altro mese avrebbe compiuto 60 anni 😥!

Questo mi ha causato uno shock. Sono stato un po ‘stordito in quel momento, ho detto, “Non va bene!”, Ho capito che non mi sentivo bene neanche io – come mi sentivo 10 anni fa – e ho iniziato a fare cambiamenti nel mio nutrimento. E nel consumo di alcol. E molti altri cambiamenti, però il più importante – Mi sono reso conto più tardi – era imparentato concome penso

Un anno prima, quando iniziò la chemioterapia, avevo circa 87 chili. Da quel momento in poi, mi ci sono voluti sette anni per tornare a 67 kg di nuovo e una salute ideale …

Condizioni:

Queste sono le mie esperienze legate al cancro. Non ho mai avuto questa malattia, né potrei averla. Ho le mie ragioni per dirlo (con o senza arroganza 😛).

Caro pienamente!

Sebastian

15 dicembre 2018, rosso

28 marzo 2019
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La piattaforma VIAŢA utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Subscribe to newsletter