Che succede a questa TV … la prima parte

Che succede a questa TV …

A proposito di TV e di come ho distrutto la mia relazione con lui, la prima parte

Siamo da qualche parte nell’ottobre 2009 … mi vergogno del fatto che non conosco esattamente la data … quindi approfitta dell’occasione e manda un messaggio a Bianca su whatsapp 🙂

Lui lui lui … io non sono l’unico che non sa esattamente, ma lei mi dice che si è trasferita a volte in dicembre …

Quindi, sono stato colpito in uno dei primi giorni (era il primo ???!) Quando Bianca mi ha detto, appena spostato su di me: ascolta, sappi che nella camera da letto dormiamo insieme (fai l’amore), o dormiamo insieme. Porta la TV fuori di qui! Pop!!

Shock totale! :mrgreen:

Lasciatemi spiegare: fino ad allora, la TV era parte della mia vita. Voglio dire … stavo tornando a casa e ho iniziato la TV. Cosa, non è normale per tutti? Quindi, per essere collegato alle notizie, per vedere cosa sta succedendo. Bene, ho avuto un livello😆: Stavo guardando le “buone” notizie da Antena 3 e Realitatea, non dalle notizie alle 17:00 (cioè alle 17:00) su ProTV. Che bello pensavo di essere …! 😀

Inoltre, spesso ricevevo qualcosa da mangiare, a volte persino! un shaorma o un doppio hamburger da un bistro shaorma in Drumul Taberei, da mangiare sul divano davanti alla TV, guardando Antena 3, in uno spettacolo di merda alle 20:00, un altro alle 21:00 e persino a Mircea Badea a 23:00. Naturalmente, accompagnato da alcol di qualità: un whisky, una palinca, un vino rosso costoso e buono o anche birra …

Quindi … come mai qualcuno mi ha detto di uscire dalla TV dalla camera da letto? Beh, a volte stavo dormendo bene con la TV … ed è normale, giusto? Quanti non lo fanno?

Poi … a quel tempo, non era facile dirmi (io, cioè, un uomo importante !!) fare qualcosa di diverso da quello che volevo. Ma io ero innamorato e … eh, cosa non fa l’uomo quando è innamorato ?! Ti dirò: porta la TV fuori dalla camera da letto !!

E così inizia la mia vita senza TV … All’inizio, senza di lui in camera da letto. E le cose stanno diventando sempre più difficili: voglio davvero vedere i tuoi programmi preferiti !! Hai capito?? Come mi manca l’adorabile Badea … (non lanciare pietre, per favore! Tutti abbiamo commesso grandi errori contemporaneamente … come se … prima del 2009 Badea mi sembrasse più normale, o mi stavo bloccando con le palle). Mi siedo e guardo la TV in salotto sul divano. Mi addormento, come un ragazzo carino, durante lo spettacolo? Sì 😀 Poi arriva in cima alle scale dopo un po ‘: dai, baby, ferma la TV (intendo il computer con il sintonizzatore TV in esso) e vieni a letto. Mi alzo, vado. C’era qualcos’altro nella mia mente … che bello sarebbe stato con la mia TV in camera da letto adesso ?! Non ho dovuto fare nessuno di questi …

E quindi ecco alcuni bei mesi. Mi distacco facilmente dal desiderio di seguire Badea e compagnia e preferisco dormire di nuovo a letto nella camera da letto 🙂

E arrivo da qualche parte nel giugno 2010 (di nuovo, non sono sicuro della data) per andare alla società di TV via cavo per chiedere loro di cancellare il mio contratto !! La signora dell’ufficio mi sta guardando: questo ragazzo è impazzito! Il grosso problema era, per loro, che avevo un amplificatore di segnale nel mio cortile da dove altri due vicini stavano ricevendo il segnale TV. Sì, non pensavo di chiedere nulla, quindi tutto è stato risolto facile e bello. 😉

Dopo di che inizio a svegliarmi: wow !! Quanto tempo libero ho ora !!!!!! WOW !!!! Mi sembra quasi di essere rinato! Ridi, se vuoi: è quando ti sbarazzi di una tale abitudine.

Ho iniziato a vedere che ci sono altre cose nella vita, come documentare su Youtube, libri (ma non immaginare che stavo seriamente iniziando a leggere, avevo altre cose da fare – grill e alcol, tra gli altri – ma per loro ho episodi separati), ecc.

Carissimi,

Sebastian

14 settembre 2018, rosso

Post scriptum Ora che guardo indietro, mi rendo conto che quello era l’ambiente in cui vivevo. Perché dovrei essere arrabbiato per quello ?! Anche se ci sono molti motivi … ma per arrivare ad un punto, si passa, non è vero ?, attraverso altri momenti intermedi. Ti scriverò nel secondo episodio su tutto questo 😉

25 febbraio 2019
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La piattaforma VIAŢA utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Subscribe to newsletter