Primo viaggio in India – prima parte

India meravigliosa e imprevedibile

prima parte

La storia di andare in India è iniziata così bella e imprevedibile come lo era, in effetti, l’intero viaggio. Dal momento che sapevo che volevo vedere l’India. Dopo aver iniziato a meditare e leggere di più sull’India, volevo ancora di più. La scoperta di Sadhguru letteralmente mi ha costretto mettere la lista dei desideri in India.

Tutto è iniziato il 9 agosto 2018, quando mi sono imbattuto in un annuncio di Sadhguru sul “Il DNA del successo“, che si terrà dal 22 al 25 novembre nell’ashram ISHA vicino a Coimbatore, non so cosa mi è venuto, ma sul posto sono andato il mio account e controllato i voli disponibili in India. Avevo circa 70.000 miglia nel nostro conto e abbiamo trovato, ovviamente, un biglietto scontato del 50%. Ho sentito che è così! Così ho chiamato Catalina: “Bello, andiamo in India a Sadhguru!”. Erano circa le 10, era appena uscita di casa. Dice “Aspetta, sono appena uscito di casa, fammi pensare, vediamo come facciamo … sì, sarebbe bello.” Pochi minuti dopo, la chiamo di nuovo, e ancora una volta, le dico il prezzo del suo biglietto e, ecco fatto! Andremo in India. La sera ho preso il mio biglietto aereo, per essere sicuro di non aver perso lo sconto, ho fatto la domanda di visto per la quale ho ricevuto una risposta positiva a 18 ore dal referral, e il giorno seguente ho preso il biglietto di Catalin. Bello e imprevedibile 🙂 … come un momento.

Poi annuncio mia madre: “Andremo in India!”. A cui lei dice: “Sì, andiamo in India!” Una gioia sincera può essere vista sul suo viso 🙂 Bisogna capire che eravamo solo noi, ma troppo tardi: una volta chiusa la chiamata, scambio due parole con Cătă e la chiamo indietro: vieni, mamma, anche tu! E così ho creato una banda di 6 persone (io, Cătă, madre, sorella Delia e il suo amante Alfio più Doriana, l’amica di una madre) desiderosi di visitare un paese completamente diverso (non sapevo che fosse così, ma lo pensavo in qualche modo somiglia all’Indonesia, che ho visitato nel 2008 e nel 2009).

Le cose sono andate lentamente allora… Non sapevo esattamente come fare, c’erano così tante cose da vedere, il programma stava mangiando per 4 giorni su 15 lì (siamo partiti il ​​15 novembre mattina e siamo tornati il ​​1 ° dicembre). Ma le cose sono più chiare cinque settimane prima del volo di partenza. Sebbene fossimo nel programma, ho ricevuto solo un’email di conferma automatica. Così decido di mandare loro una e-mail e chiedere loro come è il programma, come farlo, ecc. A cui ricevo una risposta equa: il programma è dedicato ai proprietari di imprese e ad alte posizioni nelle aziende come CEO, CFO , ecc. Hmm … dico, che cos’è? Anch’io sono un imprenditore. Quindi glielo dico via email. A cui la loro risposta è perplessa: mi mandano una mail completa con i passi da prendere per partecipare al programma, tra cui: 7.000 USD. Dico: “Duro, vado in India, ma non al programma di Sadhguru”. 😐 Da dove ottenere $ 7.000 per il programma! x2 !! Quindi il dilemma di 4 giorni che non sapevamo che tipo di programma da fare per i 4 fintanto che eravamo nel programma è stato risolto. Sto arrivando: sto preparando le città, sto facendo prenotazioni, imposta gli obiettivi e poi inizia a cercare noleggio auto. Stavamo per fare un totale di 1.700-1.800 km attraverso il sud-ovest dell’India. Mi rendo conto che sono l’unico pazzo che vuole guidare in India. È così che mi colpisce il primo problema: tutti i siti di noleggio chiedevano un numero di cellulare dall’India. Trovo che un sito con un’offerta molto bella (uno sconto del 20%) che mi piace, ma richiede anche un numero di cellulare indiano obbligatorio (la conferma è via SMS). Lasciami essere!! Sto parlando con un amico indiano che mi mette in contatto con suo fratello, che mi dà un certo numero di India, l’ho messo nel mio account, ricevo SMS di conferma, qui!!!! Ho un account! Inserisco rapidamente le foto dopo la patente di guida nella sezione dedicata e faccio una prenotazione, pago !!, e poi mi svegliano via e-mail: la tua licenza è stata respinta, non è conforme! Faccio grandi, grandi occhi! Che cos’è? Lo cancello e lo carico di nuovo. Come! Ho una scadenza fino alla fine della giornata, come se avessi accettato. Difficile! Sto cercando il supporto via email e inviamo loro la posta. La risposta ritorna: ottengo una risposta generica che la mia licenza non è adatta per guidare LMV. Cos’altro può essere? Rispondo che la mia licenza è perfettamente valida, per guardare la categoria dei veicoli. Dopo uno scambio di 3 email in cui ricevo la stessa risposta standard, cercherò termini e condizioni. Trovo che puoi noleggiare un’auto solo se hai la patente di guida indiana per veicoli leggeri (LMV). Ragazzo, sei pazzo ?! Che cosa succede? Ho noleggiato una macchina e ho guidato negli Stati Uniti e in Indonesia, ma non ne ho mai sentito parlare. Lo dico al fratello del mio amico, che ha un’idea: mettere la sua licenza. Hmm … Io dico, proviamo. Carico entrambi, il mio e il suo. Dopo altri 30 minuti arriva la posta: il permesso è stato accettato. Ecco, dico io. E accedo all’account, per vedere. Sorpresa: l’account non aveva più il mio nome, ma il nome del fratello del mio amico. Storia infinita! 😀 Come oso affittare l’auto al suo nome? La polizia mi ferma una volta. E poi, altri grovigli che possono sorgere.

Prendo in considerazione la prenotazione: “totale pagato: 28.000 rs, rimborsabile: 0”. Addio! Hanno preso i miei soldi senza chiedermi la patente di guida e ora dicono che non posso vederli indietro? Hanno anche cambiato il nome del mio account senza chiedermelo. Fortunatamente sono addestrato, lo prendo facilmente e dico: no way. Faccio un respiro profondo e premo “cancella la prenotazione”. Sì… c’è un bel calcolo che mi mostra che restituisce tutti i miei soldi meno di 200 rs (cioè meno di 2 euro). Evviva! Ancora 🙂 Ho indietro i soldi. Ma la situazione dell’auto è rimasta irrisolta. Uff!

Vado a cercare altri siti. io trovo un’altra compagnia con ottimi prezzi, che accetta anche permessi da altri paesi ma solo accompagnati da IDP (permesso di guida internazionale). Un’altra eccentricità! Io mando loro una mail e loro rispondono che non può essere altrimenti, questa è la legge per loro. Lo sto cercando usando “il Santo” Google … Sono totalmente sbalordito: solo il nostro amato ACR (ora ho scoperto che non ho mai saputo) rilascia l’IDP in Romania, basato sul Permesso Rumeno, solo per il membri. Tutto divertente, con iscrizione ecc.: circa 230 EURO. Inoltre, è valido solo 1 anno! Per non dire cosa sia realmente: un modulo (standardizzato da una convenzione del 1948, come se) pubblicato in 7 lingue straniere in cui scrive fermamente lo stesso della licenza rumena. Su vari forum e articoli, vedo persone più insoddisfatte che dicono che in altri paesi costano intorno ai 20-50 euro o nulla. Normalmente, come pagare così tanto per un modulo?

Sono testardo a cercare altre opzioni. I pochi che ho trovato per accettare affitti per stranieri hanno la stessa canzone: IDP. Nel frattempo, sono passati alcuni giorni. Hmm… Metto la mia mano sul telefono e chiamo Delia: per favore controlla quanto costa ottenere il permesso internazionale Alfio. Insomma, per altri due giorni, abbiamo una macchina riservata ad Alfio, che costa 50 euro per ritirare la sua licenza, valida per 3 anni.

Ma… la preparazione per la partenza non è finita qui. C’era un altro passo… previsto diversamente da noi. Mentre lei è con me da giugno, Cătă non è ancora divorziata a causa della situazione di condivisione, che non è del tutto risolta. Ma ad agosto, quando abbiamo preso i biglietti dell’aereo, chi pensava che sarebbe rimasta nella stessa situazione a novembre? 😯 Noi no! 😳 Così ho preso il suo biglietto per il nome della ragazza 😀 E, due giorni prima della partenza, chi sta chiamando e sta dando le email della compagnia aerea per cambiare il nome della sua famiglia dalla sua prenotazione? Ancora noi (leggi “me”)! Fortunatamente, 1 ora (!) Dopo aver inviato l’e-mail e meno di 24 ore prima del volo di partenza, ricevo una risposta e-mail che conferma il cambio di nome. Evviva!! Ora siamo davvero pronti per andare!! 🙂 🙂 🙂

Andremo in India! 😎

Sebastian

4 dicembre 2018, Roşu

22 aprile 2019
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La piattaforma VIAŢA utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Subscribe to newsletter